I MIRACOLI DEL PROFETA (sallAllahu alayhi wa sallam)

20

Tradotto da Ukht1 um muhammad al-mahdi

Al Profeta Muhammad (sallAllahu alayhi wa sallam) sono stati concessi molti miracoli da Allah (SWT), ne seguono alcuni:
1. Il Santo Corano è il miracolo vivente di Allah sul Profeta Muhammad e questo, il Libro di Allah, gli è stato rivelato attraverso Jibreel (alayhi salam). Oggi, 1400 anni sono passati, e nessuno è stato in grado di cambiare una sola lettera o di produrre la sua imitazione, come si dice nel Corano (significato del verso): “Noi abbiamo fatto scendere il Monito, e Noi ne siamo i custodi . Già, prima di te, ne inviammo alle antiche sette.” [Surah Al Hijr 9-10]

2. La suddivisione della luna: Narrato da Anas, i Mekkani chiesero al Messaggero di Allah di mostrar loro un miracolo, ed egli (sallAllahu alayhi wa sallam) mostrò la scissione della luna. (Vedi Sahih Al-Bukhari, vol.4, Hadith n. 831).

3. Il pianto del ramo della palma da dattero nella Moschea del Profeta: Ibn ‘Umar ha raccontato che il Profeta aveva l’abitudine di appoggiarsi al tronco di una palma mentre diceva la Khutba (discorso religioso). Quando poi gli è stato costruito il pulpito lo ha cominciato ad utilizzare al suo posto, il tronco ha iniziato a piangere e il Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) gli è andato vicino (al tronco), strofinando la sua mano su di esso (per fermare il suo pianto). (Vedi Sahih Al-Bukhari, vol.4, Hadith n. 783).

4. Il fluire delle acque, tra le dita del Messaggero di Allah (vedi Sahih Al-Bukhari, vol.4, Hadith n. 779.)
Raccontato da Jabir bin ‘Abdullah: ero con il Profeta ed era il momento della preghiera dell’ Asr. Non avevamo acqua con noi a parte una piccola quantità che era stata messa in un recipiente e portata a noi per svolgere l’abluzione. La benedizione è da parte di Allah. “Ho visto l’acqua zampillare dalle sue dita. E le persone hanno effettuato l’abluzione e bevuto da essa, ed io ho cercato di bere tanta di quell’acqua (secondo le mie capacità e la mia sete), perché sapevo che si trattava di un benedizione.” Un secondo narratore ha detto: ho chiesto a Jabir, “Quante persone eravate?” Egli rispose: ” Eravamo mille quattrocento uomini “. (Salim ha detto: Jabir ha detto – 1500). (Sahih Al-Bukhari, Vol.7, Hadith n. 543.)

5. I pasti (il cibo) del Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) glorificavano Allah, mentre lui mangiava, e questo è stato sentito dai Compagni del Profeta (vedi Sahih Al-Bukhari, vol.4, Hadith n. 779).

6. Il lancio del cadavere di un cristiano da parte della terra. Narrato da Anas: Vi era un cristiano che aveva abbracciato l’Islam e leggeva Surat Al-Baqarah e Al-Imran e scriveva la rivelazione per il Profeta. In seguito egli tornò al cristianesimo e disse “Muhammad non sa niente di quello che ho scritto per lui.” Poi Allah causò la sua morte e la gente lo seppellì, ma la mattina dopo trovarono il suo corpo buttato via dalla terra. Dissero: “Questo è un atto di Muhammad e dei suoi Compagni. Hanno aperto la tomba del nostro compagno e preso il suo corpo, perché si era allontanato da loro”, così scavarono di nuovo la fossa più profonda, per lui, ma al mattino trovarono nuovamente che la terra aveva rigettato il corpo. Dissero: “Questo è un atto di Muhammad e dei suoi Compagni.” Così scavarono la fossa una terza volta, più profonda che potettero, ma al mattino trovarono che la terra aveva gettato via il corpo. Quindi capirono che ciò che era accaduto non era un’azione da parte degli uomini e dovettero lasciare il corpo sul terreno. (Vedi Sahih Al-Bukhari, vol.4, Hadith n. 814).

7. L’aumento dell’ acqua alla fonte di Hudaibiya dopo essersi prosciugata. (Vedi Sahih Al-Bukhari, vol. 4. Hadith n. 777).

8. L’aumento della quantità di datteri nel giardino di Jabir bin ‘Abdullah dopo che il Profeta (sallAllahu alayhi wa sallam) camminò attraverso i cumuli di datteri e invocò la benedizione di Allah. (Vedi Sahih Al-Bukhari, vol. 4, Hadith n. 780).

9. Il parlare del lupo: E’ stato scritto che un lupo parlò anche ad uno dei Compagni del Profeta vicino a Madina, come narrato in Musnad di Ahmad, Vol.3, pagina 83, Musnad Abi Saeed Al-Khudri. Narrato da Abi Saeed Al-Khudri: (Mentre un pastore era tra le sue pecore) fu improvvisamente attaccato da un lupo che prese una pecora e andò via. Il pastore andò alla ricerca del lupo lasciando dietro di se le pecore. Il lupo si sedette sulla sua coda e affrontò il pastore dicendo: “Abbi paura di Allah, hai preso ciò che Allah ha reso una provvista per me” Il pastore disse: “Che cosa incredibile! Un lupo seduto sulla sua coda che mi parla nella lingua di un essere umano”. Il lupo disse: “Devo dirti qualcosa ancora più sorprendente di questo? C’è Muhammad (il Messaggero di Allah) in Yathrib (Al-Madina) che informa le persone delle notizie del passato.” Allora il pastore procedette (verso Al-Madina) guidando il suo gregge fino a che entrò in Al-Madina (città), ordinò le sue pecore ad un lato, andò dal Messaggero di Allah (sallAllahu alayhi wa sallam) e gli raccontò tutta la storia.
Il Messaggero di Allah ordinò la preghiera in congregazione, poi uscì e chiese al pastore di raccontare alla gente (la sua storia) e cosi fece. Allora il Messaggero di Allah disse:
“Egli (il pastore), ha detto la verità. Con Lui (Allah), nelle cui mani è la mia anima, il Giorno della Resurrezione, non sarà stabilito fino a che le bestie di preda parleranno con gli esseri umani, il bastone e la frusta e i lacci delle scarpe di una persona gli parleranno e la sua coscia lo informerà di quello che è successo alla sua famiglia dopo di lui. (Musnad Ahmad, vol. 3, pagina 83. Musnad Abi Saeed Al-Khudri).

10. Il Mi’raj: L’Ascesa del Profeta al Paradiso. (Vedi Sahih Al-Bukhari, vol. 1, n. 345 e Hadith Vol.5, Hadith n. 227).
Fonte: turntoislam.com
che Allah mi perdoni per qualsiasi errore insh’Allah!

Tratto da “Mondo Islam” n. 13