L’IMPORTANZA DELLA PREGHIERA DELL’ALBA (AL FAJR)

large

Dice Allah l’Altissimo nel nobile Corano: “O voi che credete, temete Allah come deve essere temuto e non morite se non da musulmani” (Sura 3, v.102)

Allah ha creato noi e ogni cosa per la Sua adorazione e obbedienza mettendoci alla prova in questa vita e annunciando a coloro che rispettano i suoi obblighi una immensa ricompensa e avvertendo coloro che non rispettano i Suoi obblighi che subiranno un tremendo e doloroso castigo.

Tra gli obblighi di grandissima importanza che Allah ha stabilito per i suoi servi e come sappiamo tutti, sono le cinque preghiere obbligatorie, che fanno parte del secondo pilastro dell’islam. Sono tra le migliori opere che Allah ama e con cui eleva di grado i suoi servi e perdona i peccati.

Chiesero al Profeta Muhammad[ﷺ] pace e benedizione su di lui (sallallahu ‘aleyhi wa sallam) quale fosse l’opera più amata da Allah, per cui rispose il Profeta[ﷺ]: “La preghiera compiuta nel suo tempo” (quando entra il suo tempo).

La preghiera è la prima cosa su cui verrà interrogato il servo il giorno della resurrezione e se verrà accettata da Allah, allora anche le sue opere saranno accettate, se invece la preghiera verrà rifiutata, allora saranno rifiutate anche le sue opere quindi fallirà totalmente.

Per cui o musulmani temete Allah e attenetevi alle preghiere nel loro tempo e in particolare alle preghiere comunitarie in moschea e in particolare parleremo dell’importanza della preghiera dell’alba al fajr che è testimoniata dagli angeli, per cui disse Profeta Muhammad[ﷺ]:

“Gli Angeli vengono a voi in successione di notte e di giorno e si riuniscono tutti al momento delle preghiere di Fajr e Asr. Coloro che hanno passato la notte con voi ascendono ed Allah chiede loro, anche se Egli sa tutto di voi, “In che stato avete lasciato i miei servi?” Gli Angeli rispondono: quando li abbiamo lasciati, essi stavano pregando e quando li abbiamo raggiunti stavano pregando”.

Disse il Profeta Muhammad[ﷺ]: “Colui che compie la preghiera dell’alba (fajr) è sotto il patto e la protezione di Allah, per cui non danneggiate (colui che prega l’alba/fajr) e chi viola la protezione (concessa ai protetti) di Allah, Allah lo prenderà e getterà con la sua faccia nel fuoco dell’inferno”.

Disse il Profeta Muhammad[ﷺ]: “Il fuoco non toccherà (penetrerà) nessuno che preghi prima del sorgere del sole e prima del suo tramonto”. (cioè le preghiere dell’asr e il fajr)

Disse il Profeta Muhammad[ﷺ]: “Colui che prega l’isha in congregazione è come se avesse pregato metà della notte, colui che prega il fajr in congregazione è come se avesse pregato l’intera notte”.

Disse ai suoi compagni il Profeta Muhammad[ﷺ] guardando la luna piena:” Sicuramente vedrete il vostro Signore chiaramente come vedete questa luna (piena) , se siete in grado di non mancare le preghiere prima del levarsi del sole e prima del  suo tramonto, allora fatelo”  (cioè la preghiera del fajr e l’asr) dopodiché il Profeta [ﷺ] recitò il versetto coranico: “…glorifica e loda il tuo Signore prima del levarsi del sole e prima che tramonti. GlorificaLo durante la notte e agli estremi del giorno, così che tu possa essere soddisfatto”. (sura 20, v. 130)

Il significato è: come vedete questa luna chiaramente, così vedrete il vostro Signore il giorno della resurrezione .

Colui che rispetta le preghiere nei suoi tempi e in particolare quelle comunitarie si affida alla protezione di Allah e si allontana dall’ipocrisia,  per cui ci ha avvertito il Profeta Muhammad[ﷺ] dicendo: “La preghiera più pesante per gli ipocriti è quella dell’alba e quella della sera (isha). Se sapessero quale merito v’è in esse, andrebbero alla moschea anche strisciando. Mi sono preoccupato di ordinare la chiamata alla preghiera (iqamah) , poi di ordinare ad un uomo di condurre la preghiera per la gente e infine uscirei (il Profeta)  insieme a uomini che tengono legna da ardere per bruciare col fuoco le case  di gente che ancora non ne è presente alla preghiera (comunitaria)”.

Disse Abdullah figlio di Omar ibn al khattab: “Se qualcuno non si presentava alla preghiera della sera o dell’alba pensavamo male di lui”.

Per cui la preghiera dell’alba o del fajr è una delle preghiere obbligatorie e di immenso valore, per cui disse il Profeta Muhammad[ﷺ]: “Le due unità (raka’at) di preghiera dell’alba sono migliori di questo mondo e ciò che contiene”.

Disse il Profeta Muhammad[ﷺ]: “Satana fa dei nodi sul collo della vostra testa di ognuno di voi, quando si dorme lui fa tre nodi, e colpisce sul punto di ogni nodo, e dice (satana):  “E’ una lunga notte dormi”. E se (il servo) si alza e ricorda Allah, un nodo si scioglie, e se fa l’abluzione (wudu) , se ne scioglie un altro, e se fa la preghiera, si sciolgono tutti i nodi e si sveglia attivo e anima buona, altrimenti si sveglia con anima cattiva e pigra”.

Dice Allah l’Altissimo nel nobile Corano: “Esegui l’orazione, dal declino del sole fino al calare del buio della notte,  [e fa’] la recitazione dell’alba, ché la Recitazione dell’alba è testimoniata” [dagli angeli] (sura 17, v.78)

Moschea di Voghera