MALATTIE E CONSIGLI PER CHI LAVORA DI NOTTE

Allah L’Altissimo ha creato l’uomo affinché riposi la notte, tuttavia a volte per esigenze lavorative si è costretti a stare svegli durante le ore notturne. Molti sono anche i musulmani che lavorano di notte, io stesso ho svolto in passato lavori con orari notturni, anche per lunghi periodi. Chi lavora sempre di notte è a rischio di salute: cancro al polmone, malattie cardiovascolari e oncologiche, diminuzione di melatonina, problemi di digestione, alterazione ritmo cardiaco. Porta anche all’ansietà, alla depressione e al diabete. Avevo letto tempo fa che si rischia anche il tumore ai testicoli. È davvero stressante lavorare di notte senza poter chiudere occhio nemmeno per un secondo, chi scrive sa perfettamente che non è cosa facile. Ci si sente stanchi anche di giorno, viene scombussolato il sistema di vita, gli orari ecc. Le ore migliori per dormire sono quelle tra la mezzanotte e le 3 di mattina, le prime ore notturne, ancor meglio dalle 22 in poi, ma per chi lavora di notte ciò è impossibile, spesso alle 4 di notte si sente sempre più la stanchezza.

Cosa fare? Verrebbe d’istinto rispondere con un “rifiutare i turni notturni” ma non sempre ciò è possibile. Spesso si è costretti. Altro problema è il sovrappeso, per via del cibo disordinato, il metabolismo non è lo stesso di giorno e di notte. Il pasto di notte fa aumentare il livello di grassi e i valori della glicemia, risultato diverso se si assume lo stesso cibo di giorno. Il modo più corretto sarebbe quello di mangiare un pasto prima di iniziare il turno di notte, ma che sia un pasto equilibrato, ricordandosi di limitare gli apporti energetici fra la mezzanotte e le 6 di mattina. È consigliata per i pasti tanta verdura, frutta, pesci, per evitare il diabete. Anche la carne non è sconsigliata, l’importante è che non sia grassa.

Per essere in forma la notte, evitare di giorno il sonno disturbato, deve essere un sonno lungo e ristoratore. Si va a dormire subito dopo aver finito il turno, senza posticipare dopo mezzogiorno, la stanza deve essere buia e silenziosa. Prima di andare a dormire indispensabile uno spuntino con carboidrati.

Mamdouh AbdEl Kawi Dello Russo

Tratto da “Mondo Islam Magazine” n. 23